Mutuo online: conviene?

0
313

Il 2020 è stato l’anno della parola “online”. Costretti in casa dalla necessità di contenere l’emergenza sanitaria, gli italiani hanno potuto scoprire meglio i vantaggi della tecnologia. Non solo videochiamate e smart working, ma anche le soluzioni fintech che migliorano la gestione del proprio patrimonio.

Una banca italiana che ha sempre creduto nel potere del web è IWBank, tra le prime a mettere a punto un’offerta completa di soluzioni bancarie accessibili via internet. Anche se specializzata in consulenza finanziaria e gestione patrimoniale, i mutui online di IWBank stanno diventando rapidamente uno dei prodotti più richiesti dai clienti.

Nell’articolo di oggi vogliamo scoprire se sia realmente conveniente attivare un mutuo ipotecario con IWBank e quali siano le caratteristiche del finanziamento.

Le opzioni sul tavolo

Al momento IWBank permette di scegliere tra tre mutui diversi.

La prima opzione è il tasso fisso, grande classico ancora oggi scelto dalla maggior parte degli italiani. Malgrado si sia rivelata la strada meno conveniente negli ultimi vent’anni, rimane molto popolare per via della sua semplicità.

Dall’altra parte troviamo l’immancabile tasso variabile. Forse per paura di un improvviso rialzo dell’Euribor, gli italiani tendono a sceglierlo poco; attenzione, però, perché è stato il più conveniente nel nuovo millennio e probabilmente continuerà a rimanerlo per molto tempo.

L’ultima opzione è il mutuo Prefix, che prevede un tasso mutuo con CAP. Dopo un anno dall’attivazione, il mutuatario paga un tasso variabile al quale viene aggiunto un tetto massimo non superabile.

Mancano alcune tipologie di mutuo come quello variabile con opzione, oppure il mutuo ponte, ma si tratta di prodotti di nicchia che poco hanno a che fare con una banca specializzata in investimenti.

Quanto si può richiedere? Ci sono sorprese?

IWBank fa parte del gruppo Intesa Sanpaolo, questo significa solidità, certezza e trasparenza, che sono le parole d’ordine quando si sceglie un istituto di credito.

Con i mutui IWBank si può finanziare fino all’80% del valore del proprio immobile, dilazionando il pagamento fino a 30 anni.

Sono importanti da segnalare alcuni vantaggi competitivi di questi mutui: non ci sono costi nascosti, gli spread applicati sono bassi, le perizie e i costi accessori sono mediamente più bassi di quelli proposti dal mercato.

Si tratta di vantaggi che un mutuo online può offrire, proprio per via della sua struttura di costi contenuta. Ma i vantaggi non finiscono qui: grazie al rapporto telematico tra istituto di credito e mutuatario, le operazioni si possono condurre più facilmente e più velocemente.

Non solo nuovi mutuatari

Ormai sono passati oltre 13 anni dall’entrata in vigore del decreto Bersani, che ha finalmente reso gratuita la surroga dei mutui. Questo significa che non solo i nuovi mutuatari possono approfittare della convenienza delle proposte IWBank: anche chi ha un mutuo in corso può farlo, scegliendo di surrogare gratuitamente il suo finanziamento.

Per agevolare le operazioni, la banca ha anche predisposto un calcolatore gratuito sul proprio sito web: bastano pochi secondi per ottenere il preventivo della surroga, senza nemmeno inserire i propri recapiti.